Gabriella Siciliano

02 Luglio - 31 Luglio 2022

Gabriella Siciliano nasce nel 1962 a Gallarate, dove ad oggi vive e lavora.

La sua ricerca è da sempre legata al colore, ai rapporti tra luci ed ombre, agli equilibri tra toni cromatici e matericità. I cicli pittorici informali firmati Siciliano si distinguono per l’insistente rapporto colore-luce-movimento, diventato ormai l’alfabeto affermato del suo più intimo e personale linguaggio pittorico.

scheda di Gabriella Siciliano
Giochi d'acqua

Gabriella Siciliano, - Giochi d’acqua (1)

120x100cm
riflessi ed emozioni

Gabriella Siciliano, - Riflessi ed emozioni

30x28cm Acrilico e gesso su tela
riflessi ed emozioni

Gabriella Siciliano, - Riflessi ed emozioni

30x30cm Acrilico e gesso su tela
Morning

Gabriella Siciliano, - Morning

80x80cm acrilico e gesso su tela
Riflessi ed emozioni

Gabriella Siciliano, - Riflessi ed emozioni

30x30cm Acrilico su tela
Golden

Gabriella Siciliano, - Golden

80x80cm Acrilico su tela
Onirico

Gabriella Siciliano, - Onirico

50x50cm Acrilico su tela
Onirico

Gabriella Siciliano, - Onirico

50x50cm Tecnica mista su tela
Riflessi

Gabriella Siciliano, - Riflessi | SOLD

40x40cm Acrilico su tela
Highlands

Gabriella Siciliano, - Highlands

100x100cm Tecnica mista

Gabriella Siciliano, - Filari (3)

48x50cm Acrilico su tela
Ricordi ed emozioni (3)

Gabriella Siciliano, - Ricordi ed emozioni (3)

30x30cm Tecnica mista su tela
gabriella.siciliano

Gabriella Siciliano, - Filari (2)

50x50cm Acrilico su tela
Ricordi ed emozioni_2

Gabriella Siciliano, - Ricordi ed emozioni (2)

30x28cm Tecnica mista su tela
Filari_1

Gabriella Siciliano, - Filari (1)

50x50cm Acrilico su tela
Giochi d'acqua

Gabriella Siciliano, - Giochi d’acqua (2)

120x100cm

Gabriella Siciliano.
La critica GART.

exhibition
Gabriella Siciliano
Francesca Carbone - Gart
Francesca Carbone

La storia di Gabriella Siciliano è fatta di colore.

tutte le mostre

Nella pittura dell’artista è evidente il rifiuto di qualsiasi forma, figurativa o astratta, costruita secondo canoni razionali. Le sue opere vengono create senza ricorrere a forme riconoscibili, il puro colore è esaustivo in sé. Si potrebbe parlare di “immagine cromatica”, è il colore a parlare. Le diverse direzioni delle pennellate creano un movimento dinamico, talvolta coordinato e talvolta caotico, a seconda della riserva di introspezioni dell’artista, dalle quali si lascia guidare durante la creazione delle sue opere.

Il gesto che precede il colore materico, vibrante sulla tela, è sensibile al movimento interiore delle emozioni dell’artista, e genera vita sulle opere di evidente ispirazione Informale.

Gli artisti riconducibili a questa tendenza hanno dato origine a opere estremamente diversificate, ma spesso caratterizzate da libere pennellate e densi strati di colore, segni e metodi all’insegna dell’improvvisazione, in modo che l’evento artistico, svuotato da qualsiasi residuo di valore formale, si esaurisca con l’atto stesso della sua creazione.

L’impulso più naturale e spontaneo dell’artista trova, in questo caso, la sua immediatezza nelle spatolate di colore materico, portando con sé un sentito peso dell’emozione.

Il lavoro di Gabriella Siciliano è da sempre legato alla ricerca cromatica, i rapporti tra luci e ombre, gli equilibri tra toni di colore e matericità sono la sua cifra stilistica.

Questi cicli pittorici informali firmati Siciliano si distinguono per l’insistente rapporto colore-luce-movimento, diventato ormai l’alfabeto affermato del suo linguaggio pittorico.

Francesca Carbone

Vorresti acquistare un’opera della mostra?

Scrivici e contatteremo l’artista per scoprire se sia ancora disponibile.

"*" indica i campi obbligatori

Consenso*
Consenso
Questo campo serve per la convalida e dovrebbe essere lasciato inalterato.